Calearo, il grande bluff di Veltroni

La sua cooptazione nel Pd nella stagione del rinnovamento veltroniano aveva sorpreso perchè era considerato un falco. Ora Calearo è tornato alle origini e dal Pd è passato al Pdl. Speriamo che Veltroni ne segua quanto prima l’esempio passagio dall’Italia all’Africa. Calearo è l’ultima dimostrazione del grande bluff della politica di Veltroni che, in nome del nuovo, aveva riempito le liste di personaggi in cerca d’autore. temis

Tags: , ,



2 Commenti to “Calearo, il grande bluff di Veltroni”

  1.   mariobertone Scrive:

    Infatti il suo papa nero è Montezemolo, che – come lui – tiene alla juve ed ha familiarità con il cinema (Edwige Fenech).

    Ancor meglio Marchionne, da quando ha mostrato il suo vero volto.

    Valter for Pepsodent!

  2.   Jonny Scrive:

    Veltroni è il miglior amico di Berlusconi. Ha fatto cadere il governo Prodi, ha distrutto la sinistra e ha perso le elezioni. Ora dopo averlo fondato vuole spaccare il Pd. Per chi vuole conoscere i rapporti di amicizia e affari tra veltroni e berlusconi da piu di 30 a questa parte, leggere "Il Baratto". Tra l’altro anche ieri Berlusconi ha elogiato l’amico Veltroni nel suo discorso alla camera ^_^