Nebbie sulle indagini a Brindisi

Perchè si parla di “un gesto isolato”? solo perchè a Brindisi è stato fotografato un uomo e non un gruppo di uomini? perchè si parla di follia e di movente passionale? capiamo che gli investigatori stiano prendendo in considerazione tutte le ipotesi, ma a che serve enunciarle? se non si è preso l’attentatore, se non ci sono rivendicazioni, se si brancola nel buoi perchè si parla di moventi non terroristici? come mai è già sui giornali la foto del possibile attentatore? Può essere che così operando gli investigatori brindisini non si rendano conto che il complottismo (a ragione) dilagherà? la vox populi è divisa: c’è chi ipotizza il movente individuale e chi ritiene che si tratta di una strage di stato con utile idiota a seguito. Temis

Tags: , ,



I commenti sono chiusi